TORRACCIA DEL PIANTAVIGNA: GATTINARA E GHEMME

 55.00

Descrizione

CASSETTINA IN LEGNO, 2 BOTTIGLIE

GATTINARA 2004
Fortunatamente, dopo un’ estate umida, un settembre perfetto con temperature sopra le medie stagionali ed elevate escursioni termiche fra il giorno e la notte ha garantito un ottimo raccolto e l’accrescimento in concentrazione di zuccheri e sostanze aromatiche. La guida del Gambero Rosso 2009 scrive che decidere fra Gattinara e Ghemme 2004 è difficile, in quanto la particolarità dell’andamento climatico dell’annata ha dato origine a due vini completamente differenti ma ugualmente intriganti. Il Gattinara è sicuramente più incisivo, sia per i profumi sia al gusto.

GHEMME 2003
L’inverno 2003 ha registrato temperature rigide con abbondanti precipitazioni nevose, determinando così una primavera più fredda della media e con notevoli sbalzi termici che si sono normalizzati solo verso la metà di Aprile. L’estate di quell’anno è ricordata come la più calda del secolo. Alcune piogge hanno fortunatamente permesso al vigneto di riprendere un po’ di quella forza necessaria a completare la maturazione. La vendemmia è iniziata in anticipo rispetto alla media, con una buona escursione termica notturna durante l’ultima metà di Settembre. Le condizioni climatiche si riflettono su ciò che succede in vigna e si ritrovano in bottiglia sotto forma di profumi di frutta matura, con tratti dolci che al gusto esprimono una pienezza totalmente differente da quella degli altri millesimi. Il 2003 è un Ghemme che piace per la sua morbidezza e per i suoi profumi dolci che hanno preso il posto delle note più varietali e della sapidità acidula tipiche del Nebbiolo dell’Alto Piemonte.

2 Bottiglie 75 cl.

Informazioni aggiuntive

Peso 5.50 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.